Deposito contanti per clienti privati senza interessi negativi

-> Questa pagina descrive il deposito di contanti per clienti privati. Scopri di più sul deposito di contanti riservato alle aziende.

Risparmia sulle commissioni e sui costi relativi agli interessi negativi, scegliendo un deposito di contanti indipendente dalle banche

Da sempre l’uomo ha accumulato le proprie ricchezze per potervi accedere in caso di bisogno. In epoca antica, le monete e i lingotti venivano conservati in sacchi e protetti all’interno di nascondigli. La prima banconota di carta viene introdotta in Cina intorno all’anno 1000 d.C. Da questo momento in poi, diventa molto più semplice maneggiare e far circolare il denaro contante. L’importanza dei contanti aumenta ancora di più nel XV secolo, quando in Italia si dà il via all’attività bancaria. Oggi, la maggior parte delle banche mondiali gestisce le attività in maniera digitale. I pagamenti senza uso di contanti, come l’online banking, sono diventati ormai uno standard a livello internazionale. Tra i metodi di pagamento più moderni, è impossibile non citare le criptovalute.

Per quanto concerne i conti bancari, solo una minima parte delle somme depositate è disponibile sotto forma di denaro liquido. Basti pensare alla Svizzera che, a metà dell’anno 2019, possedeva banconote per un totale di circa 80 miliardi di franchi svizzeri. Questa somma, considerando una popolazione di 8,5 milioni di abitanti, corrisponde a una cifra di poco meno di 9500 franchi pro capite. Si comprende quindi come banca nazionale non possa fornire l’intero saldo in contanti ai vari titolari di conti svizzeri.

Deposito di contanti senza interessi negativi

Per le ragioni sopra illustrate, i clienti di banche private dovrebbero valutare la possibilità di proteggere i propri beni e averi in maniera totalmente sicura. Un altro aspetto da non sottovalutare è quello degli interessi negativi relativi al saldo del conto bancario. Molte banche, ad esempio, applicano interessi negativi sotto forma di commissioni bancarie. In altre parole, i clienti che accumulano somme consistenti sul proprio conto bancario rischiano di subire costi altrettanto ingenti. Al tempo stesso, i clienti possono correre rischi in caso di un eventualmente fallimento della banca.

Un’alternativa al deposito bancario è rappresentata dal deposito di banconote fisiche presso aziende private. È vero che molti privati conservano il denaro sotto forma di banconote in luoghi ritenuti sicuri, a partire dalla classica cassaforte. Questa soluzione, però, non tutela da possibilità furti che possono avvenire in casa o in azienda. Le assicurazioni domestiche, infatti, generalmente coprono solo poche migliaia di franchi, mentre le assicurazioni più complete prevedono premi decisamente elevati.

Una via di mezzo è rappresentata dalle cassette di sicurezza in banca, senza dubbio più protette di una cassaforte tenuta in casa. Nonostante ciò, anche in questo caso i clienti non sono del tutto tutelati. Infatti, non sempre si ha la possibilità di stipulare un’assicurazione per le cassette di sicurezza bancarie. A differenza di quanto accade con un conto bancario, non esiste il rischio di controparte.

Conservare i contanti in cassaforti indipendenti da banche

Un’alternativa che vale la pena prendere in considerazione è il deposito indipendente da banche, in Svizzera o in Liechtenstein. I liquidi depositati in cassette di sicurezza privati non vengono persi in caso di fallimento e sono accessibili in qualsiasi momento. Il deposito avviene nel pieno rispetto della privacy e secondo i più elevati standard di sicurezza. Swiss Gold Safe AG offre questo servizio garantendo diversi vantaggi. Nello specifico, lo stoccaggio di denaro contante avviene in modo discreto, sicuro e senza obbligo di segnalazione legale; l’azienda, infatti, non è tenuta a presentare un rapporto al governo svizzero. Al tempo stesso, i clienti hanno la possibilità di stipulare un’assicurazione personalizzata in base al contenuto della cassetta di sicurezza. Il contenuto della cassaforte resta di proprietà del cliente, in quanto secondo il Codice Svizzero il denaro depositato non fa parte del bilancio dell’azienda privata che offre il servizio. Questa norma legale protegge tutti i beni del cliente da un improbabile caso di fallimento.

-> Ulteriori informazioni sulle cassette di sicurezza indipendenti da banche in Svizzera o nel Principato del Liechtenstein.

Quanto è grande una cassetta di sicurezza e quanto può pesare il suo contenuto?

In base al volume di liquidi da depositare nella cassetta di sicurezza, l’azienda propone una cassaforte di dimensioni variabili o uno scomparto all’interno di un armadietto. Sarà diverso anche il trasporto in magazzino, pur rispondendo sempre a standard di sicurezza elevati. Un altro aspetto che influisce sul tipo di deposito è la valuta da conservare, ad esempio euro o dollari statunitensi. Da questo punto di vista, i clienti svizzeri sono avvantaggiati in quanto hanno la possibilità di depositare banconote da 1000 franchi svizzeri, considerate le più preziose del mondo. Un pacco da cento banconote da 1000 franchi svizzeri ha una valore di 100 000 franchi ma pesa solo 114 grammi. Essendo alto circa un centimetro, inoltre, questo pacco di banconote può essere trasportato con grandissima facilità. Una comodità non indifferente, se si considera che alcuni clienti accumulano anche milioni o miliardi di franchi svizzeri.

La situazione è ben diversa quando si tratta di euro oppure di dollari statunitensi. La banconota di maggior valore nell’Unione Europea (UE) è attualmente la banconota da 200 euro. Il dollaro statunitense è addirittura disponibile al massimo in banconote da 100 euro. Un eventuale trasporto di 100 000 euro o di 100 000 dollari diventa quindi molto più impegnativo. A maggior ragione nasce un problema logistico quando si vogliono trasportare milioni o miliardi di euro e dollari. In altre parole, in base alla somma da depositare, può essere necessario servirsi di uno piuttosto che di un altro mezzo di trasporto.

Di seguito riportiamo una panoramica del peso e del volume delle banconote nelle diverse valute. I parametri di riferimento sono i 100 000, il milione e il miliardo. I dati riportati sono relativi alle banconote più preziose in Unione Europea, in Svizzera e negli Stati Uniti. Misure e pesi si basano sugli attuali valori forniti dalla Banca Centrale Europea (BCE), dalla Banca nazionale svizzera e dalla Federal Reserve.

banconote in euro, dollari statunitense e franchi svizzeri Dimensioni e volumi
* La banconota non viene più stampata dalla fine del 2014, ma resta una forma di pagamento ufficiale.

Informazioni su deposito in contanti e contatti

Volete conservare il denaro contante e avete ulteriori domande? Rivolgiti al team specializzato in deposito di denaro contante: i nostri esperti saranno felici di aiutarti. Contattaci in qualsiasi momento agli indirizzi riportati di seguito.

Riepilogo

  • Le riserve di contante sono insufficienti. Il denaro contante in tutta Svizzera non è sufficiente per liquidare completamente i saldi dei conti correnti esistenti.
  • I conti bancari che presentano un saldo al di sopra di una determinata soglia sono attualmente soggetti a interessi negativi.
  • Conservare il denaro nelle cassette di sicurezza di Swiss Gold Safe è un’alternativa.
  • Non esiste alcun rischio di perdere il denaro depositato come potrebbe accadere in caso di fallimento della banca.
  • Il denaro depositato nelle cassette di sicurezza indipendenti da banche in Svizzera e in Liechtenstein è sempre disponibili. Il denaro accumulato rimane di proprietà del cliente.
  • Per quanto riguarda il deposito in contanti, i clienti svizzeri hanno il vantaggio di possedere banconote con il alto valore nominale. Per conservare euro e dollari è necessario più spazio.
WeltkarteEdelmetalle sicher lagern