Nozioni di base sui metalli preziosi: i fondamenti

Informazioni su oro, argento, platino, palladio e altri elementi

La denominazione “metalli preziosi” è dovuta alla loro eccezionale resistenza alla corrosione. Questa stabilità è riconosciuta in particolare per l’oro e l’argento, utilizzati fin dall’antichità per produrre gioielli e per le monete, che valevano come mezzo di scambio. Nella tavola periodica degli elementi, in totale sono otto i metalli che fanno parte dei cosiddetti metalli preziosi; tra di essi, l’oro, l’argento, il platino e il palladio sono fondamentali per i mercati mondiali. Mentre l’oro è considerato un puro bene di lusso con un’alta densità di valore, l’argento e i metalli del gruppo del platino sono utilizzati anche in molti settori industriali. Inoltre, il commercio di metalli preziosi riscuote successo nel settore degli investimenti da oltre 70 anni.

Rispetto a questa categoria, la nostra vasta raccolta di articoli è volta ad informare sulle nozioni di base relative ai metalli preziosi. Scopra dove vengono estratti e lavorati, in quali forme vengono scambiati e perché si consigliano come prodotti d’investimento. Legga anche informazioni utili sulla storia di diversi standard aurei, come vengono decisi i prezzi dei metalli preziosi o come sia possibile calcolare e confrontare il loro valore. Clicchi su un dei link per saperne di più su ciascun argomento:

Tra i metalli preziosi più famosi sono annoverati l’oro e l’argento. Dal punto di vista degli investitori e di chi ne fa uso per l’industria, anche i metalli del gruppo del platino o il rame svolgono un ruolo importante. A causa della loro elevata densità di valore e della presenza limitata sulla crosta terrestre, i metalli preziosi fisici sono adatti come riserva patrimoniale e per diversificare il capitale d’investimento. A questo scopo vengono utilizzati monete, lingotti o granuli.

Nonostante la Svizzera disponga anche di riserve d’oro naturali, il paese svolge tuttavia un ruolo più importante come maggiore importatore mondiale di oro a livello di commercio internazionale. Alcune delle raffinerie più importanti operano qui e Zurigo è una delle principali piazze borsistiche e finanziarie del mondo. Gli investitori possono acquistare oro in Svizzera e conservarlo in modo sicuro.

Si stima che finora siano state estratte da mano umana 200.000 tonnellate di oro e ve ne siano ancora disponibili. Viene estratto in Cina, Australia, Russia, Canada e Stati Uniti. In Svizzera si trovano invece cinque delle più grandi raffinerie d’oro europee. Le forme di investimento più diffuse sono i lingotti e le monete d’oro come Krugerrand, Nugget-Canguru o China Panda.

L’oro si distingue per la sua elevata densità di valore e le caratteristiche che lo rendono una scelta convincente come riserva di valore e quale metallo per tamponare periodi di crisi. Come forma d’investimento sono adatte monete d’oro, lingotti o granuli in oro. Gli investitori possono acquistare il metallo prezioso direttamente presso i rivenditori specializzati svizzeri e dovrebbero prestare attenzione alla sua autenticità e al titolo; per custodirlo, si consigliano imprese di stoccaggio private e indipendenti dalle banche, come Swiss Gold Safe.

L’argento sotto forma di monete rientra tra i metodi di pagamento più antichi al mondo. Dove si trovano i più grandi giacimenti d’argento della Terra e come viene estratto? Accanto ai prodotti in oro, anche il metallo bianco è oggi considerato tra le principali forme d’investimento. Inoltre gli investitori privati apprezzano le monete e i lingotti d’argento per consolidare il patrimonio personale e come forma di garanzia rispetto a possibili crisi. Quali vantaggi e svantaggi offrono i prodotti di investimento in argento?

Il platino si distingue per la sua elevata densità come materiale e possiede un’eccezionale resistenza alla corrosione. Pertanto, viene utilizzato principalmente nell’industria automobilistica, ma anche per la produzione di gioielli e dispositivi medici, nonché come prodotto in cui investire, grazie alla sua densità di valore. Il principale giacimento di platino puro si trova in Sudafrica. Si ottiene anche come sottoprodotto dell’estrazione di rame e nichel.

Il palladio, metallo nobile di colore grigio, appartiene ai metalli del gruppo del platino ed è una materia prima ricercata per l’industria automobilistica: è scambiato a prezzi più alti dell’oro. La sua produzione avviene prevalentemente in Russia e Sudafrica. Come prodotto di investimento, è più considerato qualcosa di esotico con una scelta limitata. La moneta in palladio più famosa per gli investitori è Maple Leaf del Canada.

Il prezzo dell’oro, dell’argento e di altri metalli preziosi è fissato ogni giorno al London Bullion Market, noto anche come fixing dell’oro o fixing dell’argento. Inoltre, la London Bullion Market Association (LBMA) definisce lo standard per i lingotti Good Delivery, che garantisce una qualità costante per i metalli preziosi. L’organizzazione elenca tutti i produttori di lingotti certificati LMBA.