Glossario – Informazioni sull’argento

Storia, caratteristiche e deposito sicuro di monete e barre d’argento

Nell’antichità e nel Medioevo, l’argento è stato usato essenzialmente per la produzione di monete d’argento, che all’epoca rappresentavano la valuta legale. Questo metallo prezioso riveste un’importante funzione anche nella mitologia, essendo protagonista di diverse leggende e racconti. Nonostante la moneta corrente sia prodotta quasi sempre con altri metalli, l’argento conserva il suo valore elevato, accanto a metalli come l’oro, il rame e il bronzo. Attualmente, l’argento costituisce un investimento nelle sue diverse forme, monete o lingotti. Da sempre ricercato in epoca di crisi, l’argento è tutt’ora utilizzato per il baratto.

Depositi d’argento e riserve mondiali

I più grandi giacimenti d’argento del mondo si trovano in Nord America e in Sud America, più precisamente negli Stati Uniti, in Messico, in Canada e in Perù. Nel 2017 sono state estratte ben 25 000 tonnellate d’argento; si pensi che solo in Messico sono state estratte 5 600 tonnellate di metallo prezioso, pari al 22,4% della produzione mondiale. L’argento si trova generalmente legato ad altri metalli, quali il piombo, il rame, lo zinco, i solfuri e gli ossidi metallici. In Messico, le principali miniere di argento sono quelli di Saucito e di Peñasquito. Saucito, la più grande miniera d’argento del mondo, produce ogni anno più di 20 milioni di once d’argento.

Nonostante ciò, il Messico non è il Paese con il maggiore deposito di metallo prezioso. Questo primato va al Perù che detiene riserve d’argento per un totale di 93 000 tonnellate di metallo prezioso. Seguono la Polonia e l’Australasia che, a partire dal 2017, vantano un deposito di 89 000 tonnellate ciascuno. Secondo le ultime stime, le riserve totali d’argento ammontano a 530 000 tonnellate. La produzione e le riserve sono leggermente diminuite nell’ultimo periodo, a causa del lieve calo della domanda registrato negli ultimi anni. Il mercato dell’argento, in ogni caso, continua a essere uno dei più importanti per gli investitori.

L’argento: un’opportunità di investimento

L’argento offre innumerevoli opportunità di investimento, proprio come l’oro. Gli investitori, di solito, acquistano questo metallo prezioso sotto forma di monete o di barre d’argento. Anche l’argento puro, sebbene sia una materia prima, viene considerato un investimento.

Le monete d’argento rappresentano la tipologia di investimento più comune. In questo settore, gioca un ruolo essenziale la purezza della moneta. Ovviamente, maggiore è il contenuto di argento di una moneta, maggiore sarà il suo valore, anche in relazione al valore nominale. Le monete e i lingotti con una percentuale di argento pari a 999/1000, o persino superiore, tendono a essere un migliore investimento rispetto alle monete e ai lingotti con una purezza inferiore. Sono disponibili tagli da 1/2 oncia a 10 once (un’oncia corrisponde a 31,1 grammi di argento). Le monete da investimento, nella maggior parte dei casi, hanno un peso reale che corrisponde essenzialmente al contenuto di metallo prezioso.
Monete d’argento da investimento e principali caratteristiche:

Nome della moneta purezza dell’argento Paese di provenienza
Wiener Philharmoniker 999/1000 Ag Austria
Foglia d’Acero 999,9/1000 Ag Canada
Canguro Australiano 999,9/1000 Ag Australia
American Eagle 999/1000 Ag USA
Britannia 999/1000 Ag Regno Unito
Kookaburra Australiano 999,9/1000 Ag Australia
II Serie Lunare 999,9/1000 Ag Australia
Panda Cinese 999/1000 Ag Cina

 

Deposito sicuro degli investimenti in argento

Gli investitori che acquistano monete o lingotti in argento sono sempre alla ricerca di depositi sicuri all’interno dei quali conservare questi valori. A questo proposito, bisogna sottolineare come le monete e le piccole barre d’argento siano molto più facili da conservare rispetto alle barre di grandi dimensioni. Tuttavia, molti investitori escludono la possibilità di depositare in casa le monete e la barre d’argento, poiché non dispongono delle necessarie misure di sicurezza. Un’altra comune problematica è legata alle assicurazioni, ad esempio per chi vuole conservare diverse barre d’argento da 1 kg.

La custodia professionale dei metalli preziosi è un’altra questione costantemente affrontata dagli investitori. Una delle soluzioni più gettonate è senza dubbio rappresentata dal deposito bancario. In caso di un eventuale fallimento o espropriazione forzata, però, i valori conservati nel conto bancario andrebbero a confluire nel patrimonio fallimentare, rendendo più difficile l’accesso al deposito bancario da parte dell’investitore. Un deposito indipendente da banche, invece, costituisce un sistema privato e altamente sicuro che diminuisce i rischi in maniera significativa, offrendo inoltre una copertura assicurativa completa. Si tratta di un’interessante opportunità sia per gli investitori sia per i collezionisti di monete.

-> Panoramica generale sui depositi sicuri indipendenti da banche.

Argento e oro: pro e contro

Molti investitori non sanno se investire in lingotti d’oro o d’argento. Durante i periodi di crisi, infatti, può essere imposto il divieto di proprietà di oro; al contrario, il possesso e l’acquisto di argento storicamente non sono mai stato sottoposti a tali vincoli. L’argento, anzi, è stato spesso oggetto di scambio sicuro e ricercato, specialmente in periodi di crisi economica. Inoltre, gli esperti considerano le risorse d’argento presenti nel mondo sufficienti per circa 30 anni.

D’altra parte, le fluttuazioni continue dei prezzi possono rendere gli investimenti d’argento poco sicuri e più soggetti a tali variazioni. Inoltre, i sovrapprezzi per l’acquisto di argento sono generalmente piuttosto elevati e tali spese devono essere recuperati con la successiva rivendita del metallo prezioso. Rispetto all’oro, infine, l’argento presenta maggiori costi per quanto riguarda l’IVA. Per ovviare a questa problematica, la nostra azienda partner Echtgeld SA offre l’opportunità di acquistare monete e barre d’argento senza IVA. L’argento, dunque, può essere deposito in Svizzera, usufruendo dell’esenzione doganale.

-> Maggiori informazioni sul deposito duty-free.

Pro Contro
Elevata liquidità a livello mondiale Maggiore diffusione rispetto all’oro
Facilità di commercio Sensibili fluttuazioni dei prezzi
Stabilità del valore Deposito costoso
Diffusione anche in periodi di crisi Applicazione dell’IVA

 

Conclusione

Possono investire in argento anche i privati che dispongono di somme relativamente limitate, di conseguenza l’argento sta diventando sempre più popolare come investimento. Dalle monete alle barre d’argento, questo nobile metallo è stato ampiamente richiesto dagli investitori per molti anni. Occorre, in ogni caso, informarsi sugli attuali prezzi dell’argento e sulla situazione del mercato per portare a termine un investimento sicuro. La decisione sull’investimento può essere influenzata, infine, dalla consultazione dei grafici azionari con i rapporti tra oro e argento.

WeltkarteEdelmetalle sicher lagern